rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca

Il ladro di merendine e bibite gassate si pente: sarà la voce dei bambini ucraini scappati dalla guerra

Con alcuni amici aveva svaligiato un distributore automatico nella zona del Passetto. Il legale ha chiesto e ottenuto la messa alla prova

ANCONA - Aveva derubato con gli amici un distributore automatico di snack e bibite gassate in centro. Un 17enne di origine ucraina ha chiesto e ottenuto la messa alla prova: per otto mesi aiuterà tramite la Caritas i suoi connazionali. Farà da traduttore ai bambini fuggiti con le loro famiglie dall'orrore della guerra. Così ieri il giudice Laura Seveso ha accolto la richiesta di map proposta dal suo legale.

I fatti si riferiscono al 29 maggio del 2019 quando il ragazzo, insieme a cinque suoi amici, si trovava a passare davanti ad un distributore automatico nella zona del Passetto. Notando che una delle macchinette aveva il vetro rotto, i baby ladri si erano ingegnati per arraffare snack e bibite. Quindi erano andati verso il viale e avevano recuperato un carrello della spesa. Con il vetro rotto per loro era stato facile rubare 16 merendine, 22 bevande in bottiglia e 6 lattine. Poi erano scesi in ascensore verso la spiaggia del Passetto dove avevano mangiato e bevuto la refurtiva. Infine erano risaliti e si erano diretti, sempre con il carrello, nuovamente verso piazza Diaz.

Ad incastrarli erano state le immagini delle telecamere di sorveglianza. I ragazzini erano stati denunciati per furto aggravato e nei confronti di due di loro, l’ucraino e il suo complice albanese (oggi 18enne) era scattato l’iter giudiziario. Il 17enne però si era detto pentito delle sue azioni: «Mi rendo conto di aver commesso un errore e di non aver saputo valutare la gravità del mio gesto» aveva detto ai carabinieri. Se il tribunale, in occasione della valutazione intermedia nel 2023, giudicherà la buona riuscita del percorso il procedimento verrà estinto.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ladro di merendine e bibite gassate si pente: sarà la voce dei bambini ucraini scappati dalla guerra

AnconaToday è in caricamento