Cronaca

La I Guerra Mondiale con le parole del popolo: ecco il libro di Baleani

Tredici poeti marchigiani raccontano in vernacolo la Grande Guerra: ecco il libro di Manlio Baleani presentato nel giorno del 4 Novembre a Falconara. Una collaborazione Comune-Rotary Club Falconara

La Grande Guerra letta sui versi degli scrittori dialettali per scoprire i sentimenti della popolazione durante il conflitto. Ecco in estrema sintesi il contenuto del libro “La Grande Guerra nella letteratura dialettale delle Marche”. Il saggio scritto da Manlio Baleani è stato presentato al Centro Pergoli di Falconara al termine delle celebrazioni del 4 Novembre.

Un evento organizzato dall'amministrazione comunale in collaborazione con il Rotary Club Falconara. Per Francesca Porcedda, presidente del Rotary Club Falconara "è un motivo di grande soddisfazione aver organizzato questo evento perché ci permette di capire e comprendere la Grande Guerra attraverso la poesia dialettale. Un genere che ha la capacità di portare alla luce le emozioni e i sentimenti della popolazione".

Il libro si concentra sui poeti popolari che, pubblicando sui giornali dell'epoca e trattando spesso argomenti politici e sociali, testimoniavano il sentito comune rispetto ai grandi temi della Storia. Il libro ospita ben 13 autori da tutta la regione: dal pesarese Pasqualòn, alla poetessa Bice Piacentini di San Benedetto del Tronto. Nell'area di Ancona, in particolare, Duilio Scandali, Alberto Rondanini e Alessandro Enotrio Santoni, raccontano anche i fatti legati alla Settimana Rossa del giugno 1914. "Per la prima volta - ha detto l'assessore alla Cultura Stefania Signorini - sono stati coinvolti nella giornata anche gli studenti. La Grande Guerra è stato un conflitto feroce e di grande impatto sulle popolazioni. Importante far capire questo aspetto alle giovani generazioni per promuovere una cultura di pace".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La I Guerra Mondiale con le parole del popolo: ecco il libro di Baleani

AnconaToday è in caricamento