Presta casa all’amica che si prostituisce per aiutare il padre malato, assolta

La donna assolta ieri dal giudice perché non c'è reato: l'amica ha confermato che non sapeva nulla. La vicenda aveva anche attirato l'attenzione della nota trasmissione televisiva "Lucignolo"

Aveva ospitato per alcuni giorni l’amica nel suo appartamento in affitto ma la donna vi aveva esercitato la prostituzione, per poter guadagnare in fretta dei soldi da spedire in patria al padre malato di leucemia. Era finita così davanti al giudice una 28enne di Santo Domingo, rappresentata dagli avvocati Federica Guarrella e Fabiana Ippoliti e assolta ieri dal giudice monocratico Paolo Giombetti, che ha riconosciuto la sua buona fede e ha deliberato che non c’è reato: come confermato infatti anche dalla diretta interessata, la donna non era a conoscenza di nulla, ma aveva solo aperto la sua casa all’ospitalità.

I FATTI. I fatti risalgono al 2012. La 28enne domenicana era partita per un paio di settimane, e aveva lasciato la disponibilità dell’appartamento che aveva in affitto a Piazza D’Armi ad una sua amica e connazionale, di 25 anni, senza sapere che la donna vi avrebbe esercitato la prostituzione. Il viavai di clienti, però, aveva destato l’attenzione, e alla porta della giovane aveva bussato la Polizia, che l’aveva colta sul fatto. Era stata poi la giovane stessa, in lacrime davanti al giudice, a spiegare che non era una prostituta “di mestiere” (oggi infatti ha un lavoro regolare) ma era stata spinta temporaneamente a questa decisione per poter guadagnare soldi in fretta per l’assistenza del genitore gravemente malato.
Siccome il tutto si era svolto in un appartamento in affitto, ai fini della legge andava stabilito se qualcuno avesse lucrato illecitamente sull’attività della 25enne: dal proprietario dell’immobile si era quindi arrivati alla 28enne, ma come detto entrambi sono del tutto estranei alla vicenda, che finalmente ha trovato conclusione processuale.

La vicenda, per la sua particolarità, aveva anche attirato l’attenzione della nota trasmissione televisiva “Lucignolo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento