Corinaldo: prende in prestito senza permesso macchina agricola, denunciato

Ha "preso in prestito" un macchinario agricolo al vicino senza autorizzazione, e anche se poi lo ha riportato al suo posto questo non gli ha impedito di ricevere una denuncia per furto aggravato

Ha “preso in prestito” un macchinario agricolo al vicino senza autorizzazione, e anche se poi lo ha riportato al suo posto questo non gli ha impedito di ricevere una denuncia per furto aggravato.

Il legittimo proprietario dello strumento, infatti – si tratta di un rullo compattatore – il 6 agosto scorso ha sporto denuncia ai carabinieri d Corinaldo, che a seguito delle indagini hanno identificato e denunciato il vicino troppo invadente, deferito in stato di libertà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento