Encomi ai vigili, Ugl: «L’accanimento continua, Ancona non valorizza i suoi agenti»

Il sindacato critica il comandante per non aver segnalato nominativi per i riconoscimenti legati alla Giornata della Polizia locale

Nella foto a destra Marco Ivano Caglioti

Nessun vigile anconetano premiato per la Giornata della Polizia Locale Marche. E tanto basta per far riprendere la polemica sui vigili impossibilitati ad a ritirare gli encomi del Siulpl. A dar fuoco alle polveri è l’Ugl. Alla festa, che si è tenuta oggi a Pesaro per le celebrazioni di San Sebastiano, patrono del corpo, sono stati conferiti encomi a vari agenti per azioni e condotte meritevoli. «Registriamo – denuncia il sindacato – che il comando dorico non ha ricevuto nessun encomio. Come Ugl siamo fieri e onorati di queste iniziative ma non possiamo dire la stessa cosa in merito alla nomina della commissione in seno alla Regione Marche e all'iter per l'attribuzione degli encomi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da chi è composta la commissione? E quali sono i criteri di valutazione? Stando al sindacato sarebbero i vari comandanti a riunirsi per segnalare e giudicare i nominativi da premiare. «Il comandante di Ancona – spiegano dall’Ugl – non ha segnalato nessuno, continua imperterrita a negare ai propri collaboratori la partecipazione a cerimonie di premiazione e l'attribuzione alle legittime e conquistate onorificenze. Questo mentre lei, invece, partecipa ad aventi di questo tipo fuori Comune. Perché nessun collega di Ancona è stato premiato? C’è accanimento contro di loro? Eppure azioni meritorie ce ne sono state come ampiamente documentato. Il comandante continua ad avere due atteggiamenti opposti. È evidente che il clima lavorativo ne risente in negativo come pure la professionalità, il morale e dignità dei lavoratori ma la cosa piu inspiegabile in tutta questa vicenda e' continuare a non interessarsi della gestione e delle aspettative del personale accentuando sempre piu il divario tra le parole ed I fatti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Coronavirus, è allerta nel Comune di Ancona: almeno 5 dipendenti in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento