menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Osimo, per la Prefettura Pugnaloni resta sindaco

Il controllo delle schede in Prefettura annulla 6 delle 10 schede contestate, e non assegnate, alle elezioni comunali di giugno. Schede pro Latini che avrebbero potuto ribaltare l'esito e ora l'ultima parola spetta al Tar

La Prefettura conferma la fascia di sindaco a Simone Pugnaloni. Ancora virtualmente visto che si dovrà attendere il pronunciamento del Tar. Ma intanto il riconteggio di ieri in Prefettura ha conferma la vittoria dell'attuale sindaco renzianoDelle 10 schede, contestate e non assegnate durante le operazioni di spoglio delle elezioni comunali dello scorso giugno (voti che avrebbero consentito a Dino Latini di superare il vincente Pugnaloni), solo 4 sono state dichiarate dubbie e rinviate al Tar

Un passo indietro. Fino all'8 giugno scorso. A Osimo è il giorno del ballottaggio per l'elezione del sindaco. Da un parte Pugnaloni, candidato Pd appoggiato da Popolari per Osimo, Energia Nuova più apparentamento con L'Altra Sinistra per Osimo di Fabio Pasquinelli. Dall'altra il candidato delle Liste Civice, Dino Latini. Spoglio sconsigliato ai deboli di cuore. Pugnaloni la spunta per una manciata di voti. Una sconfitta che non è andata giù a Latini & co. tanto da indurre l'avvocato osimano a tentare la strada del ricorso al Tar.

A novembre i giudici amministrativi dichiarano ammissibile il ricorso e dispongono il riconteggio in Prefettura alla presenza delle parti e dei rispettivi avvocati. Operazioni che si sono svolte, appunto, ieri con 6 schede pro Latini dichiarate nulle e altre 4 ancora in bilico e rinviate al giudizio del Tar.

Al di là della relazione prefettizia, l'ultima parola spetta comunque ai giudici. L'udienza è fissata per il 19 marzo. Ma salvo clamorosi ribaltamenti le 4 schede rimaste in mano a Latini non basteranno per superare l'avversario. Pugnaloni resterebbe, nella peggiore delle ipotesi per lui, a +2.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento