Cronaca

Jesi, caos al Pronto Soccorso: l’intervento dei Carabinieri

L’uomo - al momento dell’intervento già calmato dai sanitari – lamentava il presunto furto del suo cellulare da parte dei sanitari, è stato identificato. Non si sono invece riscontrati danni alle strutture né ferite

In merito ai fatti accaduti al Pronto Soccorso di Jesi i Carabinieri chiariscono che una pattuglia è intervenuta presso l’ospedale, dove i sanitari avevano segnalato un comportamento violento  da parte di un cittadino straniero. L’uomo  - al momento dell’intervento già calmato dal personale ospedaliero – lamentava il presunto furto del suo cellulare da parte dei sanitari, è stato identificato. Non si sono invece riscontrati danni alle strutture né ferite da parte del personale dell’ospedale.

Per i fatti nessuno ha presentato denunce per cui, al momento, il cittadino tunisino non è passibile di alcun reato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesi, caos al Pronto Soccorso: l’intervento dei Carabinieri

AnconaToday è in caricamento