La povertà sotto casa: vive tra i cassonetti mangiando gli avanzi della spazzatura

Un uomo di 40 anni è stato soccorso stanotte dalla Croce Gialla di Ancona. Più per le condizioni igienico sanitarie per per problemi sanitari

La Croce Gialla arrivata in via Martiri per il soccorso

Ha scelto due cassonetti per ricavarsi un giaciglio di fortuna. Da mangiare, a terra, qualche avanzo preso dal cassonetto dell'umido. Una storia di disagio e povertà estrema che non arriva da una metropoli del terzo mondo ma da via Martiri della Resistenza dove la notte scorsa è stato soccorso un senza fissa dimora. A dare l'allarme è stato un residente che, ricasando attorno alle 2 di notte, ha notato una sagoma tra i bidoni della spazzatura e ha notato una persona accasciata a terra.

Subito ha allertato il 118 che ha inviato sul posto un'ambulanza della Croce Gialla. Il clochard è di nazionalità romena e ha 40 anni. Aveva trovato riparto tra i cassonetti, proprio sotto i palazzi, e dormiva accanto ad avanzi di cibo che probabilmente erano stati presi dalla spazzatura. Più per le condizioni igieniche e sociali che per problemi sanitari è stato portato dall'ambulanza all'ospedale di Torrette. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

  • Cade fuliggine dal cielo, residenti preoccupati: arriva l'Arpam per i controlli

Torna su
AnconaToday è in caricamento