menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Brian Josephson

Brian Josephson

Il premio Nobel per la fisica Brian Josephson a Portonovo

Il professore emerito Brian Josephson, premio Nobel per la Fisica nel 1973, ha accettato l'invito dell'Università Politecnica delle Marche a tenere un seminario a Portonovo

l professore emerito Brian Josephson (dell’Università di Cambridge - UK), premio Nobel per la Fisica nel 1973, ha accettato l’invito del prof. Gianni Albertini del Dipartimento SIMAU dell’Università Politecnica delle Marche, a tenere un seminario sui suoi argomenti di ricerca più recenti. La conferenza, aperta a tutti gli interessati, verrà inserita fra le manifestazioni collegate al 10° Simposio Internazionale in onore del Fisico-Matematico Jean-Pierre Vigier a Portonovo (AN), dal 25 al 28 Luglio 2016.

Il fisico gallese, Brian Josephson, ha ottenuto il premio Nobel nel 1973, a soli 22 anni, per aver scoperto l'effetto quantistico oggi noto, appunto, come "effetto Josephson". Questo effetto oggi è sfruttato in moltissimi campi come ad esempio quello dei sensori elettromagnetici per lo studio del sistema nervoso. Nell’ambito degli studi sulla teoria della fisica della materia condensata, dal 2007 Josephson dirige il Progetto di Unificazione Mente-Materia (Mind–Matter Unification Project), come Professore Emerito presso l’Università di Cambridge.
 
Lo scienziato è noto anche per le sue posizioni che non seguono “la corrente principale” (the main stream) delle opinioni dei colleghi: in particolare, grazie anche alla conoscenza del misticismo orientale, presta attenzione ai fenomeni parapsicologici come possibile via per ampliare la conoscenza scientifica; inoltre segue con attenzione gli studi sulle LENR (Low Energy Nuclear Reactions – Reazioni Nucleari a bassa Energia). Solo ultimamente, infatti, le LENR hanno ottenuto attenzione: negli Stati Uniti da parte del  DARPA (Defence Advanced Research Project Agency) e della DIA (Defense Intelligence Agency). Quest’ultima ha evidenziato, tra l’altro, che l’Italia e il Giappone sono le due nazioni all’avanguardia nel campo. 


La conferenza del prof. Josephson è prevista per lunedì 25 Luglio alle 9.45 nei locali dell’Hotel Excelsior La Fonte di Portonovo, sul tema: "Biological Organization as the true foundation of reality”. La sessione termina con il contributo: “Why do the quarks  have electric charges?” di Peter Rowland.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento