Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Tragedia sul lungomare, investito e sbalzato sull'asfalto: muore un 50enne

La conducente dell'auto dopo l'impatto era terrorizzata e ha proseguito per la sua strada ma, poco dopo, è tornata sul luogo della tragedia. Per il 50enne non c'è stato nulla da fare

Foto di repertorio

Tragico investimento sul lungomare di Porto Recanati, in località Scossicci, ieri sera dopo le 20. A pardere la vita è un uomo di 50 anni, Gennaro Di Prisco, 50enne originario di napoli che viveva nella cittadina ma lavorava come guardia giurata al porto di Ancona. L'incidente mortale è avvenuto lungo la statale Adriatica. Secondo la ricostruzione dei carabinieri della Compagnia di Civitanova e della stazione di Porto Recanati intervenuti sul posto, l'uomo stava camminando lungo il bordo della strada quando l'avrebbe urtato una Lancia Ypsilon che viaggiava in direzione Nord. Alla guida c'era una trentenne del posto. La vittima dopo l'impatto è piombata con il corpo sul parabrezza sfondandolo e poi è atterrato di nuovo sull'asfalto.

La donna al volante, terrorizzata per quanto accaduto poco prima, dapprima ha continuato la sua strada per chiedere aiuto ma poi è tornata indietro accompagnata da un suo familiare. Sul luogo dell'incidente nel frattempo sono accorsi i mezzi del 118. Del tutto inutili i tentativi di rianimare il 50enne. La trentenne è stata portata in caserma per essere ascoltata dai militari mentre l'area dell'incidente è stata transennata per permettere gli accertamenti del caso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sul lungomare, investito e sbalzato sull'asfalto: muore un 50enne

AnconaToday è in caricamento