Prodotti "made in Italy", ma il marchio era un fake: carico di spugne sequestrato in porto

I funzionari della Dogana e la Guardia di Finanza hanno denunciato la società destinataria dei prodotti

Foto d'archivio

Un carico di prodotti per la casa con il marchio “Made in Italy” contraffatto è stato scoperto martedì in porto dai funzionari dell’Ufficio delle Dogane e Monopoli (ADM) di Ancona in collaborazione con la Guardia di Finanza.

Nel corso di un controllo effettuato sui veicoli sbarcati da un traghetto proveniente dalla Croazia è emerso che in un autotreno era presente un carico composto da 320 cartoni di spugne multiuso e 240 cartoni contenenti spugne in acciaio, spedite da una società croata e destinate a un’altra italiana. L’esame sui prodotti trasportati ha permesso ai funzionari doganali di accertare che la dicitura "Made in Italy” era stata contraffatta, in quanto la merce era risultata prodotta in Croazia. I funzionari doganali hanno provveduto al sequestro della merce stessa e hanno denunciato il legale rappresentante della società destinataria. 

Potrebbe interessarti

  • Bagno dopo pranzo e rischio congestione, facciamo chiarezza con una tabella

  • Caldo, è il giorno di fuoco: i consigli dei farmacisti per superare l'emergenza

  • "Viagra naturale" e fonte di vitamine, ma il peperoncino può anche far male

  • Concorso Polizia Municipale, parte il corso di preparazione con prove simulate

I più letti della settimana

  • Riviera devastata e stabilimento in ginocchio: la spiaggia che non esiste più

  • Ancona sommersa: allagati negozi e abitazioni, traghetto perde gli ormeggi

  • Bomba d'acqua. Tombini saltati, alberi caduti sulle strade e allagamenti: è il caos

  • Malore in galleria, sbanda e si schianta contro un'altra auto: atterra l'eliambulanza

  • «Aiuto mi hanno violentata», choc al Passetto: soccorsa ragazza in lacrime

  • Numana post apocalittica, stabilimenti in ginocchio: «40 anni di lavoro buttati»

Torna su
AnconaToday è in caricamento