menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto, crescono i numeri: traghetti e due navi da crociera attraccate in contemporanea

Flusso continuo di persone e di movimento marittimo che incrementa il positivo andamento del 2017 che, da gennaio ad agosto, ha già registrato 824 mila persone in transito

E’ un porto “full”, pieno di navi, di passeggeri e di crocieristi. E’ uno di quei giorni, al porto di Ancona, in cui c’è un flusso continuo di persone e di movimento marittimo che incrementa il positivo andamento del 2017 che, da gennaio ad agosto, ha già registrato 824 mila persone in transito.

Con destinazione Grecia, Igoumenitsa e Patrasso, sono in partenza i traghetti Olympic Champion dell’Anek Lines e il Cruise Olympia della Minoan Lines. Per la Croazia, a Spalato, invece, ci sono le navi Marko Polo della Jadrolinija e l’Aurelia della Adriatic Shipping Line. Doppia presenza, ancora una volta, sul fronte crociere. La Aegean Odyssey, proviene da Venezia ed è ormeggiata oggi ad Ancona nel suo itinerario verso Croazia e Grecia. Ha a bordo 365 passeggeri. Alla banchina crociere inoltre, come ogni venerdì, è attraccata la Msc Sinfonia, con 2.900 persone a bordo, 2.200 crocieristi e 700 componenti dell’equipaggio.

«E’ incoraggiante vedere l’asset strategico del movimento traghetti e passeggeri lavorare a questi ritmi – commenta il presidente dell’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale, Rodolfo Giampieri -, con la crescita dei numeri, cresce anche la fiducia di tutto il sistema portuale, degli operatori, delle imprese collegate e anche dei passeggeri che, crediamo, per i loro viaggi, scelgano Ancona anche per l’efficienza e la qualità dei servizi forniti. E con i crocieristi, cresce anche tutta l’economia e la reputazione del territorio, oltre che la promozione della bellezza delle nostre Marche, con l’obiettivo di trasformare più crocieristi possibili in turisti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento