CNA sul futuro del porto: «Aspettiamo da decenni una soluzione»

Così in una nota CNA Ancona sul recente dibattito in meriti ai lavori ed ai progetti per lo scalo dorico

Foto di repertorio

ANCONA - «I progetti e le opere in fase di realizzazione, compresa da ultima la realizzazione del posto di controllo merci transfrontaliero, prefigurano una trasformazione del Porto dorico che è quanto mai necessaria ed urgente per il futuro economico della città di Ancona e della Regione, oltre che per uscire dalla crisi post COVID. Sul tema apprezziamo il dinamismo dell’Autorità di Sistema». Così in una nota CNA Ancona sul recente dibattito in meriti ai lavori ed ai progetti per lo scalo dorico.

«Dotare lo scalo di strutture degne di un porto internazionale e allargare gli spazi per la movimentazione merci è assolutamente imprescindibile. Così come la viabilità interna portuale e, grande madre di tutte le questioni, il collegamento alla grande viabilità. Su questa ultima questione e in particolari sui tre tronconi di opere che vanno a costituire il sistema di uscita entrata – Lungomare Nord – Bretella di collegamento alla SS16 – Realizzazione raddoppio variante SS16 – come illustrata nell’ultima videoconferenza del Sindaco, abbiamo già manifestato il nostro appoggio all’Amministrazione Comunale e la disponibilità ad iniziative unitarie e costanti di pressione e vigilanza nei confronti dei decisori pubblici. Da decenni stiamo aspettando una soluzione ed una “via di uscita” che è ormai improcrastinabile e si gioca ora sui tempi di autorizzazioni burocratiche e di realizzazione. Tutto il nostro appoggio a iniziative di attenzione e pressione continua».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

Torna su
AnconaToday è in caricamento