Portafogli, zaini e completi da calcio e basket contraffatti: maxi sequestro in porto

Il conducente dell'autoarticolato è stato considerato esente da responsabilità perché, secondo gli investigatori, era stato solo incaricato di agganciare il rimorchio

La merce sequestrata in porto

La Guardia di Finanza di Ancona, in collaborazione con la locale Agenzia delle Dogane, ha sequestrato nel porto dorico 3.074 capi di abbigliamento con marchio contraffatto. Un autoarticolato, con targa greca, ha attirato l’attenzione dei militari e dei funzionari doganali ed i sospetti hanno trovato conferma durante il controllo, quando sono stati trovati all’interno del rimorchio alcuni colli contenenti capi e accessori di abbigliamento riproducenti nomi e loghi di note griffes, cioè 2002 completini da calcio e da basket con marchio Nike, Adidas, Puma, New Balance nonché 1072 portafogli e zaini con marchio Louis Vuitton e Gucci. In considerazione della loro scarsa qualità, delle inconsuete modalità di confezionamento e dell’assenza di documentazione commerciale, gli operanti, dopo aver contattato i periti delle case produttrici, hanno proceduto al sequestro. 

Il conducente dell'autoarticolato è stato considerato esente da responsabilità perché, secondo gli investigatori, era stato solo incaricato di agganciare il rimorchio appena sbarcato da una motonave proveniente da Igoumenitsa, per trasportarlo fino ad una società di logistica con sede in Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento