rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

In questura per l’obbligo di firma, il sorvegliato speciale trova un portafogli e lo consegna alla polizia 

Il ragazzo, sorvegliato speciale, ha consegnato il portafogli ai poliziotti con tutte le banconote, documenti e carte di credito

ANCONA - Una ragazza gli consegna un portafogli appena raccolto in strada con documenti, carte di credito e contanti fuori dalla questura. La giovane, infatti, non aveva tempo di portarlo alla polizia e aveva chiesto a lui, sorvegliato speciale che si trovava in via Gervasoni per rispettare l’obbligo di firma, di consegnarlo agli agenti. Il ragazzo ha messo il portafogli nelle mani dei poliziotti senza toccare neppure una banconota. L’Autorità giudiziaria valuterà ora l’applicazione di misure a suo vantaggio.  

Esito diverso per un ragazzo in cura al Sert. Il giovane non aveva rispettato il percorso si disintossicazione. Saltano gli arresti domiciliari e finisce a Montacuto. Il giovane era già conosciuto alle forze dell’ordine per spaccio di sostanze stupefacenti ed è stato accompagnato in carcere dagli agenti della Divisione anticrimine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In questura per l’obbligo di firma, il sorvegliato speciale trova un portafogli e lo consegna alla polizia 

AnconaToday è in caricamento