rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca

Rimorchiatore Franco P, sequestrato il Pontone AD3: sono due gli indagati per naufragio e omicidio colposo plurimo

Nel registro degli indagati il comandante del rimorchiatore Giuseppe Petralia e il legale rappresentante della società Ilma di Ancona Antonio Santini

BARI - Il pontone AD3 agganciato dal rimorchiatore affondato a 53 miglia dalla costa barese è stato sequestrato perché è "necessario ricostruire sia le circostanze del naufragio sia le dinamiche relative alle operazioni di evacuazione e salvataggio delle persone a bordo del convoglio sia le eventuali responsabilità di coloro che erano deputati a coordinare dette attività sia il rispetto della normativa sulla sicurezza dei passeggeri e dell'equipaggio a bordo della unità navale". È quanto di legge nel decreto di sequestro notificato all'armatore Antonio Santini, 78enne romano, legale rappresentante della società Ilma di Ancona proprietaria del rimorchiatore e del pontone, e a Giuseppe Petralia, il 63enne comandante del "Franco P." che da ieri si trova in ospedale a Bari. I due rispondono di concorso in naufragio e omicidio colposo plurimo. I componenti dell'equipaggio del pontone sono stati ascoltati dagli organi inquirenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimorchiatore Franco P, sequestrato il Pontone AD3: sono due gli indagati per naufragio e omicidio colposo plurimo

AnconaToday è in caricamento