Ponte a rischio crollo, il San Carlo chiude per tre giorni

Verrà realizzata la cartellonistica che informerà con largo anticipo delle limitazioni alla circolazione

JESI - Una serie di perdite alla condotta idrica sottostante la sede stradale obbliga la chiusura del ponte San Carlo da lunedì 8 a mercoledì 10 aprile. L’interdizione al traffico è stata programmata da Comune e Viva Servizi per attenuare i disagi agli automobilisti, in particolare per l’ingresso e l’uscita dalla città nelle primissime ore della mattinata. Pertanto il divieto di transito scatterà alle ore 8.30 e durerà fino alle ore 18 di ciascuno dei tre giorni. Durante tale fascia oraria, i residenti di Minonna e quanti scendono a Jesi dalla Statale 362 (provenendo da Santa Maria Nuova, Filottrano, ecc.) potranno entrare in città o percorrendo Via Piandelmedico o immettendosi nella superstrada per poi procedere verso le uscite di Jesi est o Jesi ovest.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La chiusura del ponte è determinata dalla necessità, da parte di Viva Servizi, di dover occupare con i propri mezzi l’intera carreggiata per poter eseguire al meglio i lavori. La stessa Viva Servizi procederà a realizzare la cartellonistica che informerà con largo anticipo delle limitazioni alla circolazione.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento