Ponte crollato sull'A14, morti sul colpo: le salme tornano a casa

Il medico legale Mauro Pesaresi ha effettuato l'esame autoptico sui coniugi, dove è emerso che il decesso è stato causato dai traumi dovuti alla decelerazione da impatto

Si è conclusa alle 14.00 di oggi pomeriggio l'autopsia sui corpi di Emidio Diomede e Antonella Viviani, le due vittime del crollo del ponte 167 lungo l'A14. Il medico legale Mauro Pesaresi, incaricato dalla procura, ha effettuato l'esame autoptico sui coniugi, dove è emerso che il decesso è stato causato dai traumi dovuti alla decelerazione da impatto, dopo che l'auto si è schiantata contro il cavalcavia. Il veicolo infatti è passato in un istante dalla sua velocità di crociera agli 0 km/h, provocando ai due coniugi traumi ingenti in tutto il corpo. Una cosa però è certa. Come auspicato dalla figlia Daniela, Emidio ed Antonella sono morti sul colpo e non hanno sofferto. 

Il medico legale e l'azienda Ospedali Riuniti di Ancona hanno fatto di tutto per far si che le salme fossero liberate il prima possibile, rispondendo al desiderio dei familiari che avrebbero voluto celebrare il rito funebre il prima possibile. I funerali infatti sono stati fissati per domani pomeriggio, alle ore 15.00, nella chiesa di San Paolo di Pagliare del Tronto. Questa notte invece verrà allestita una camera ardente nella cappella della chiesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento