Nessuno schiaffo, poliziotto assolto dall'accusa di violenza e percosse

Un agente era stato accusato da un 25enne di avergli dato uno schiaffo dopo un diverbio avvenuto al porto

Foto generica

Non ci fu violenza, il poliziotto va assolto. Questa la decisione dei giudici del Tribunale di Ancona per la vicenda che ha visto imputato un agente della Questura di Ancona accusato di violenza privata e percosse da un 25enne albanese. Il poliziotto, in servizio al porto di Ancona, era assistito dagli avvocati Giacomo Curzi e Fernando Piazzolla.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proprio al porto di Ancona, secondo l'accusa, era avvenuto il fatto. Tra i due era nato un diverbio perché l'albanese si trovava in una zona di sbarco in attesa dell'arrivo di un parente. Il poliziotto gli aveva chiesto di allonanarsi perché in quel posto non poteva stare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento