Non risponde alle telefonate, operaio trovato morto in casa

La drammatica scoperta è di ieri mattina quando la figlia ha dato l'allarme e a casa del 55enne sono intervenuti i vigili del fuoco per aprire la porta

Foto di repertorio

E' stato trovato privo di vita in casa quando i vigili del fuoco hanno aperto con la forza la porta della sua abitazione. L'uomo, un 55enne jesino, operario dalla Tre Valli, non rispondeva da domenica alle telefonate della figlia che alla fine, preoccupata, si è rivolta alla forze dell'ordine.

Sul posto, in via Marconi, anche il 118 e polizia. Il decesso, secondo il medico legale, dovrebbe risalire a sabato sera per cause naturali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico frontale, gravissimo il bimbo di 5 anni: è in coma al Salesi

  • Giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno, disagi sulla tratta ferroviaria

  • Non c'è pace per il ristorante più chic della città: Il Passetto spegne di nuovo le luci

  • Terribile frontale, nuovo bollettino: «Il bambino è ancora in condizioni critiche»

  • Terribile schianto fra due auto, tre feriti: gravissimi una mamma e il suo bambino

  • Terribile frontale, nuovo bollettino medico: «Bambino in condizioni critiche»

Torna su
AnconaToday è in caricamento