Non risponde alle telefonate, operaio trovato morto in casa

La drammatica scoperta è di ieri mattina quando la figlia ha dato l'allarme e a casa del 55enne sono intervenuti i vigili del fuoco per aprire la porta

Foto di repertorio

E' stato trovato privo di vita in casa quando i vigili del fuoco hanno aperto con la forza la porta della sua abitazione. L'uomo, un 55enne jesino, operario dalla Tre Valli, non rispondeva da domenica alle telefonate della figlia che alla fine, preoccupata, si è rivolta alla forze dell'ordine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto, in via Marconi, anche il 118 e polizia. Il decesso, secondo il medico legale, dovrebbe risalire a sabato sera per cause naturali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma familiare, mamma e papà ricoverati: bimbo di 5 anni resta completamente solo

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Contagi nelle Marche, trend in aumento: ad Ascoli si fanno più tamponi

  • Il Coronavirus blocca anche il paradiso: Italo, il "survivor" solitario che vive di pesca e cocco

  • Una passeggiata da 400 euro, primo pedone "fuori quartiere" multato dalla polizia

  • Il rubinetto diventa flussimetro per respiratori, l'invenzione dei cardiologi in un tutorial

Torna su
AnconaToday è in caricamento