Non risponde alle telefonate, operaio trovato morto in casa

La drammatica scoperta è di ieri mattina quando la figlia ha dato l'allarme e a casa del 55enne sono intervenuti i vigili del fuoco per aprire la porta

Foto di repertorio

E' stato trovato privo di vita in casa quando i vigili del fuoco hanno aperto con la forza la porta della sua abitazione. L'uomo, un 55enne jesino, operario dalla Tre Valli, non rispondeva da domenica alle telefonate della figlia che alla fine, preoccupata, si è rivolta alla forze dell'ordine.

Sul posto, in via Marconi, anche il 118 e polizia. Il decesso, secondo il medico legale, dovrebbe risalire a sabato sera per cause naturali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Le bottiglie si riciclano al supermarket: previsti sconti sulla spesa

Torna su
AnconaToday è in caricamento