rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca

Fermato per un normale controllo, inveisce contro i poliziotti: denunciato

In regola con il permesso di soggiorno ma alla vista degli agenti prova a nascondersi e poi li insulta: sono in corso accertamenti

Sono in corso accertamenti su nigeriano di 28 anni anni che, pur in regola con il permesso di soggiorno e “pulito” alla perquisizione, alla vista dell'auto della polizia ha fatto per nascondersi tra le auto per poi prendere a insultare gli agenti. Il fatto è avvenuto ieri attorno alle 18 in via Giordano Bruno. L'uomo stava camminando. Alla vista della Volante ha cambiato strada e ha cercato di nascondersi tra le auto in sosta. I poliziotti lo hanno visto e hanno voluto vederci chiaro. Lui, per tutta risposta, ha reagito insultandoli e lanciando loro contro ciò che aveva in tasca: un accendino, un pacchetto di fazzoletti e alcuni fogli di carta. Denunciato per resistenza e oltraggio, è stato portato in Questura per ulteriori accertamenti.

In Questura anche altri 3 extracomunitari per le attività di identificazione e accertamenti di polizia giudiziaria. Nella giornata di ieri tutta Ancona è stata tenuta sott'occhio. Controlli che proseguiranno anche oggi e nelle prossime ore per via della Notte Bianca. In campo decine di poliziotti della Squadra Volante, Reparto Prevenzione Crimine, Squadra Nautica, Unità Cinofile e Polizia Stradale. Nel corso dell’operazione, ordinata dal questore Oreste Capocasa, sono state controllate 347 persone, identificati 182 cittadini extracomunitari, controllati 278 veicoli, effettuati 15 posti di controllo e controllati 8 locali pubblici ubicati tra la zona della Stazione Piano San Lazzaro ed Archi. Numerose anche le sanzioni al Codice della Strada per mancate revisioni o assicurazioni, uso del telefonino durante la guida. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato per un normale controllo, inveisce contro i poliziotti: denunciato

AnconaToday è in caricamento