rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Cronaca

Poliambulatorio, affitto rinnovato per un solo anno. Cittadini avviano petizione contro la chiusura

Indetta una assemblea per il 30 maggio. Raccolte già 500 firme da consegnare a sindaco e azienda sanitaria

ANCONA – È arrivata già a 500 firme una petizione indetta da un comitato spontaneo di cittadini che si sta battendo per evitare la chiusura del poliambulatorio di Collemarino, in via Ricci. La struttura infatti, dopo i primi allarmi portati anche all’attenzione del consiglio comunale, a gennaio scorso, ha avuto un rinnovo di contratto di affitto ma solo per un anno. Questo fa temere che trascorsi 12 mesi il problema chiusura si ripresenterà. I residenti del quartiere, allargati anche a Palombina, non ci stanno e per scongiurare la chiusura hanno indetto una raccolta firme che presenteranno al sindaco Daniele Silvetti e al direttore generale dell’Ast di Ancona Giovanni Stroppa. “No alla chiusura del presidio sanitario di Collemarino-Palombina, sì ad una reale sanità del territorio”. Questo lo slogan della petizione che è possibile firmare in diverse attività commerciali del quartiere (tra queste il forno Taccalite) oltre che al centro Auser di via Volta.

Per fare il punto della situazione è stata organizzata una assemblea pubblica che si terrà il 30 maggio nei locali dell'Auser di Collemarino. Interverranno Luigi Fiordelmondo, medico di medicina generale in quiescenza, la dottoressa Patrizia Talevi fisioterapista e l'avvocato Mariella Grippo. L'appuntamento è per le 18 e si parlerà della difesa dei servizi sociosanitari del territorio. Il poliambulatorio di Collemarino ha erogato molteplici servizi ai residenti, è sede di medici di base, fisioterapisti, centro prelievi ma nell'ultimo decennio ha visto diminuire le prestazioni. È un servizio utile soprattutto per molti anziani che fanno fatica a spostarsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliambulatorio, affitto rinnovato per un solo anno. Cittadini avviano petizione contro la chiusura

AnconaToday è in caricamento