rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Degrado al Poggio, gli assessori: «Lì un occhio importante», ma FdI attacca

Botta e risposta in consiglio sugli interventi effettuati, previsti ma anche quelli rimasti inevasi nella frazione vicina al Conero

Il Consigliere regionale e comunale di FdI Marco Ausili ha discusso oggi in Consiglio Comunale una interrogazione urgente sulla situazione del Poggio di Ancona: «Abbiamo fatto emergere – spiega Ausili – come il centro storico del Poggio non compaia mai nelle Programmazioni Triennali dei Lavori Pubblici tra 2018 e 2023, ovvero negli anni di questa Amministrazione Mancinelli, se non per interventi minimi. Restano in stato di preoccupante abbandono l’area dell’ex scuola, la copertura della casa del medico, il lavatoio e il relativo sentiero, gli asfalti delle strade, le mura di contenimento dei giardini, mentre risulta scomparsa da anni la cancellata storica che introduce al sito dedicato alla memoria dei Caduti della I Guerra Mondiale. Il Comune non comprende il grande potenziale del Poggio di Ancona, che invece dovrebbe essere una ricca e meravigliosa parte integrante del grande attrattore turistico rappresentato dal Conero e dalla sua Riviera. Comprendiamo il disagio degli abitanti del posto e cerchiamo di farne tesoro per proporre, a chi governerà la città dopo la presente Amministrazione, una necessaria proporzionalità negli investimenti tra Centro e Frazioni, proporzionalità ad ora inesistente a tutto svantaggio delle nostre Frazioni».

Manarini e Foresi 

All'interrogazione di Ausili hanno risposto gli assessori Stefano Foresi e Paolo Manarini. Quest'ultimo ha fatto il punto su ciò che è già stato fatto e sugli interventi in programma: «Già nel 2018-2019 abbiamo fatto l'interevento di ristrutturazione della casa dottore (ci sono infiltrazioni, ma i lavori sono già stati dati in affidamento, ndr). Nel programma 2022-2024 abbiamo inserito un intervento di 300mila euro per fare il nuovo colombario e l'ampliamento cimitero, in quel caso servirà anche un esproprio. Sulla sicurezza stradale abbiamo sistemato il primo tratto che va tra Poggio e Camerano, 800 metri quadrati. A primavera verrà completato l'intervento in centro abitato tra la stazione dei carabinieri e la chiesa per 1800 metri quadrati». 

«I tagli dell'erba sono tutti programmati per il 2022. Verrà anche riqualificata l'illuminazione con impianti a led. Con il ctp8 siamo in contatto con la Provincia per l'installazione del semaforo all'incrocio tra la Gradina e via del Conero. In estate ci sarà l'ordinanza di divieto di parcheggio per il camper nell'area del cimitero. Sul Poggio, come nelle altre Frazioni, abbiamo un occhio importante».

Camper abusivi ed effusioni di coppia, benvenuti al "camping" cimitero (VIDEO)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Degrado al Poggio, gli assessori: «Lì un occhio importante», ma FdI attacca

AnconaToday è in caricamento