rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca

Lo minaccia con una pistola, poi lo sfregia con la bottiglia spezzata: arrestato

Lite per futili motivi, prima minaccia l'altro con una pistola poi spezza una bottiglia e lo ferisce alla guancia

ANCONA - Lite per futili motivi, prima minaccia l'altro con una pistola poi spezza una bottiglie e lo ferisce alla guancia. A finire in carcere è un 34enne romeno, arrestato dalla squadra Mobile di Ancona per le lesioni provocate a un 30enne italiano lo scorso 8 gennaio. La ferita era stata giudicata guaribile in 61 giorni. Un complice dell'aggressore, denunciato, aveva minacciato la stessa vittima con un coltello. 

                                    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo minaccia con una pistola, poi lo sfregia con la bottiglia spezzata: arrestato

AnconaToday è in caricamento