Completata la pista ciclabile, ma intanto ci parcheggiano le automobili

A breve verranno posizionati anche gli ultimi paletti che delimitano la corsia e impediscono la sosta impropria delle auto nello spazio dedicato ai ciclisti

Sosta selvaggia sulla pista ciclabile

Completato l'intervento di riqualificazione della pista ciclabile in via Giordano Bruno, realizzata anni addietro. Manca solo una cosa: i paletti che delimitano la corsia e impediscono la sosta impropria delle auto nello spazio dedicato ai ciclisti. E speriamo arrivino quanto prima perché, già stamattina, alcuni automobilisti hanno subito messo in chiaro come non si facciano scrupoli ad abusare dello spazio dedicato alle bici, parcheggiando sulla pista.

Resta il fatto che, con l'elaborazione del progetto finalista del Bilancio partecipato 2016 di una pista ciclopedonale Stazione-Passetto e con l'intento di riagganciarsi ad essa, la giunta ha deciso di intervenire sul percorso esistente, riqualificandolo completamente a partire dalla pavimentazione. Nelle scorse settimane, pertanto, è stata effettuato il rifacimento dell' asfalto, di colore rosso per mettere in evidenza il percorso e ieri è stata realizzata la segnaletica orizzontale, che riproduce il simbolo (pittogramma) della bicicletta sulla pavimentazione. «Un segnale che abbiamo voluto dare ai cittadini e anche  un passo avanti -  sottolinea l'assessore alle Manutenzioni Stefano Foresi - in vista di un futuro circuito ciclopedonale che attraverserà la città, in linea con le scelte del Bilancio Partecipato e che dovrebbe avere attuazione entro l'anno». Aspettano i paletti. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento