Pino rimosso in piazza Mazzini, per evitare incidenti verrà sostituito con una pianta

L’amministrazione provvederà alla sua sostituzione con un’essenza arborea di diverso tipo, in quanto purtroppo le radici dei pini causano problemi alle pavimentazioni

FALCONARA - Nella giornata di ieri 17 ottobre è stato necessario procedere all’abbattimento del pino situato in Piazza Mazzini per la sua accertata pericolosità, a tutela della incolumità dei cittadini. L’amministrazione provvederà alla sua sostituzione con un’essenza arborea di diverso tipo, in quanto purtroppo le radici dei pini causano problemi alle pavimentazioni.

La scelta ricadrà su di un albero capace di  contribuire a migliorare la qualità dell’aria urbana, iniziando un percorso che l’amministrazione intende sviluppare nel prossimo futuro, individuando sul territorio aree da  destinare alla piantumazione e alla riforestazione. Alcune specie arboree più di altre contribuiscono all’assorbimento della anidride carbonica, trattengono tramite le foglie il particolato ed assorbono e rimuovono alcuni  inquinanti gassosi  rendendoli  inerti attraverso il metabolismo della pianta stessa.  Il Sindaco Stefania Signorini è in linea con il percorso che l’amministrazione intende seguire: “Il verde urbano è  un prezioso, capitale naturale anche per la salute dei cittadini. Gli alberi abbelliscono le strade, rendono vivibile l’ambiente, combattono il calore e rappresentano una preziosa risorsa per la riduzione dello smog e dei livelli di inquinamento. La scelta della vegetazione per implementare spazi verdi e urbani comunali è di fondamentale importanza. Stiamo valutando la sostituzione del pino con una pianta dalle alte capacità di mitigazione ambientale, la scelta potrebbe essere tra acero, tiglio o bagolaro”.

Nell’ottica di un costante miglioramento urbano l’amministrazione comunale ha partecipato al bando per il servizio civile “Il patrimonio arboreo, una ricchezza da preservare” grazie al quale due figure specializzate  saranno di supporto per lo studio e la valorizzazione  del patrimonio naturalistico”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento