La Giornata della Memoria nel segno di Toaff, sei nuove pietre d'inciampo

L'artista Gunter Demning ha posizionato altre sei sampietrini dorati a ricordo delle vittime della shoah. In arrivo in città la figlia anconetana del rabbino

La posa delle pietre d'inciampo

Romilde e Umberto Coen in via Astagno 18,  Alberto Pacifici, via Bernabei 12, Enrica e Mose Coen, in corso Garibaldi 28 e l'antifascista  Andrea Lorenzetti in piazza Cavour 10. Sono i nomi delle vittime del genocidio ebraico e della lotta antifascista che figurano nelle sei nuove pietri d'inciampo posizionate questa mattina da Gunter Deming, l'artista che le ha ideate. I sampietrini dorati sono stati posti davanti alle abitazioni delle vittme.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È questo uno passaggi di avvicinamento alla Giornata della Memoria che sarà celebrata il 25 gennaio. Il giorno prima giovedì 24 gennaio, alle 16,30 si terrà un convegno a Villa Favorita dedicato al rabbino Elio Toaff. Vi parteciperà anche la figlia Miriam che nacque proprio ad Ancona quando il padre era rabbino capo della comunità dorica. La donna vive a Gerusalemme dal 1968 dove ha lavorato al Museo dell'arte ebraica italiana e al Museo delle terra della Bibbia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento