Piedibus in festa, giornata finale per gli studenti delle Scuole "Conero"

I ragazzi hanno effettuato alcune soste lungo il percorso presso monumenti e siti di interesse dei quali sono stati illustrati storia e caratteristiche

I ragazzi delle scuole "Conero"

Circa 80 studenti delle scuole secondarie di primo grado “Conero” (Istituto Scocchera) hanno partecipato questa mattina alla tappa conclusiva del Piedibus, l'attività ormai consolidata che prevede il raggiungimento giornaliero della sede scolastica a piedi e in gruppo (promuovendo attività motoria e socializzazione)  articolata per l'occasione lungo il percorso da mare a mare, vale a dire dal Passetto alla Lanterna Rossa (circa km.8).  

I ragazzi, accompagnati dalla vicepreside Giovanna Renzi e da alcuni insegnanti e altro personale della scuola, con il coordinamento  dell'operatore comunale che segue l'attività, hanno effettuato alcune soste lungo il percorso presso monumenti e siti di interesse dei quali sono stati illustrati storia e caratteristiche. Una sosta è avvenuta anche ai piedi del palazzo comunale dove sono stati salutati dagli assessori alle Politiche educative e allo Sport, in vista delle ormai prossime vacanze estive. Il Piedibus - che in città è articolato in 5 linee - riscuote ampio gradimento tra piccoli e grandi: fa bene all'ambiente, limitando l'utilizzo delle auto per raggiungere le scuole, e favorisce la condivisione non solo tra bambini e ragazzi ma anche tra i genitori volontari che seguono ogni giorno i diversi percorsi pedonali che raggiungono le varie scuole.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento