menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia la moglie davanti al figlio di 11 anni, arrestato dai carabinieri

Intervento dei militari dell'Arma dopo il grido d'aiuto della moglie. L'uomo si è giustificato dicendo che aveva bevuto e perso soldi alle slot machine

Una donna di 37 anni picchiata dal marito davanti al figlio di appena 11 anni. E i carabinieri che intervengono in casa e pongono fine a quella che stava diventando una pericolosa routine. Monte San Vito, frazione Cozze. La 37enne, italiana, vive in un appartamento con il marito, un albanese di 45 anni, e il figlio undicenne. Lui però alza le mani, Lei esasperata si rivolge ai carabinieri di Chiaravalle che ieri sera sono piombati in casa e hanno arrestato l'albanese. Non senza qualche difficoltà visto che l'uomo, sotto effetto dell'alcool, non si è fatto problemi a continuare ad aggredire la donna anche di fronte alle divise che, a fatica sono riuscite a contenerlo. Ai militari l'uomo ha detto di aver picchiato la moglie perchè aveva bevuto troppo e perso circa 400 euro alle slot machine.

La donna è stata portata al pronto soccorso dove i medici le hanno riscontrato ferite giudicate guaribili in 10 giorni. Percosse ancor più dolorose se si pensa che sono state date alla presenza del minore. Questa mattina l'albanese è comparso davanti ai giudici del Tribunale di Ancona per la direttissima, mentre la vittima è stata accompagnata in una struttura protetta. Per l'uomo scattato il divieto di avvicinamento alla moglie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento