Cronaca Centro storico / Via Astagno

Via Astagno, si presenta dall'ex per festeggiare l'anno nuovo e poi la picchia

Venerdì pomeriggio la Polizia è intervenuta anche in via Vallemiano, dopo aver notato la presenza di un'anziano che vagava con un'andatura incerta. Poi gli agenti hanno scoperto come l'anziano avesse perso l'orientamento

Il giudice gli aveva vietato di avvicinarsi alla ex. Ma lui, nonostante la misura cautelare, si è presentato da lei, in via Astagno, con delle bottiglie di birra. I modi gentili e l’idea di festeggiare l’anno nuovo sono stati una sorpresa che, al di là di ogni sospetto, hanno convinto la ragazza dei buoni propositi di lui. Così gli ha aperto. Aspettative tradite poco dopo, quando l’uomo, un romeno di 26 anni residente ad Ancona, l’ha picchiata e insultata. Poco dopo è stato arrestato dagli agenti di Polizia delle Squadre Volanti, arrivati prima a casa di lei, trovata con dei lividi al volto e ferita ad un labbro. E’ successo tutto venerdì sera prima della mezzanotte. Secondo quanto ricostruito dagli agenti, la donna avrebbe festeggiato con lui. Ma quando il 26enne ha cominciato a dare i primi segni della sbronza, lei, memore delle volte precedenti in cui era diventato violento, avrebbe nascosto l’ultima birra. Una mossa che ha pagato caro perché quanto l’uomo si è accorto, è andato su tutte le furie. Prima l’ha insultate e poi l’ha schiaffeggiata. L’uomo, rintracciato in piazza Pertini dopo la chiamata dei vicini di casa della ragazza, ora è accusato di maltrattamenti in famiglia, lesioni e violazione della misura cautelare del divieto di avvicinamento disposta dal Tribunale di Ancona lo scorso settembre. La vittima se la caverà con 5 giorni di prognosi.

Venerdì pomeriggio, verso le ore 15:00, la Polizia ha notato in via Vallemiano un anziano che camminava lungo il marciapiede con un andamento incerto. Comportamento che non è passato inosservato. E così i poliziotti sono scesi dall’auto per avvicinare l’uomo, che ha raccontato di non ricordare dove abitasse e perché si trovasse in quella via, fornendo ai poliziotti solo il suo nome di battesimo, dal momento che non aveva al seguito alcun documento. Dopo qualche accertamento, l’uomo è stato identificato e, in meno di mezz’ora, sono stati rintracciati i familiari per essere riaffidato ai suoi cari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Astagno, si presenta dall'ex per festeggiare l'anno nuovo e poi la picchia

AnconaToday è in caricamento