Cronaca

Terremoto: approvato il piano speditivo sismico per il Comune di Ancona

Individuate in particolare 36 "aree di attesa" dove i cittadini possono andare in caso di scossa e aspettare l'arrivo di assistenza e di informazioni. Ecco l'elenco completo e la mappa

Approvato il piano speditivo sismico. La giunta comunale su proposta dell’assessore alla Protezione civile Roberto Signorini ha dato il suo assenso “al piano operativo che fissa una serie di attività di gestione, assistenza alla popolazione e prevenzione sul territorio comunale in caso di emergenza dovuta a un terremoto”.
Il piano, che secondo quanto comunicato “prevede un forte coordinamento degli uffici comunali con la Protezione civile regionale, le strutture sanitarie, i Vigili del fuoco e le forze dell’ordine, individua in particolare 36 “aree di attesa” dove i cittadini possono andare in caso di scossa e aspettare l’arrivo di assistenza e di informazioni. Sono punti di raccolta sicuri e facilmente raggiungibili” Ecco l’elenco:


1.    Piazza Plebiscito
2.    Largo Martelli
3.    Piazza Cavour
4.    Piazza Minzoni
5.    Piazza Diaz
6.    Piazza Fontana  - Borgo Rodi
7.    Tendostruttura via Del Conero
8.    Parcheggio via Caucci
9.    Campo sportivo Vallemiano
10.    Chiesa San Paolo Apostolo
11.    Piazza Ugi Bassi
12.    Piazza d’Armi A
13.    Campo Salesiani
14.    Piazza d’Armi B
15.    Piazzale via dell’Industria
16.    Campo Pinocchio
17.    Belvedere Fiorani
18.    Campo sportivo Unviersità
19.    Campo Altavilla
20.    Campo sportivo SM di Loreto
21.    Campo via Togliatti
22.    Via Taliercio
23.    Piazzale via Flavia
24.    Campo sportivo Ponte Rosso
25.    Piazza centro commerciale Torrette
26.    Piazza Galilei Collemarino
27.    Parcheggio Ghettarello
28.    Campo sportivo c.ne di Paterno
29.    Parcheggio Paterno
30.    Parcheggio Gallignano
31.    Parcheggio Montsicuro
32.    Campo sportivo Candia
33.    Impianti sportivi Aspio
34.    Area parcheggio Varano
35.    Area parcheggio Poggio
36.    Area parcheggio Massignano

utili anche all’Amministrazione per coordinare le attività di assistenza e di soccorso.
La cartina con l’indicazione delle aree di attesa sarà inviata a tutti i cittadini nel prossimo numero del giornale del Comune insieme ad un vademecum contenente consigli di autotutela per comportarsi correttamente durante e dopo il terremoto.
Un intero capitolo è dedicato alle scuole: 77 schede relative a tutti gli edifici scolastici contengono indicazioni strutturali, logistiche, capienza, aree di evacuazione, referenti.
Il piano speditivo ora “sarà completato da una dettagliata analisi scientifica del territorio e in particolare della vulnerabilità degli edifici della città.”
“Questo Piano che è comunque operativo e indispensabile in una città come la nostra che storicamente fa i conti con il terremoto – commenta l’assessore Signorini -  serve all’Amministrazione, che si dota così di uno strumento di pianificazione degli interventi per non farsi trovare impreparata di fronte all’emergenza. E serve naturalmente ai cittadini che saranno informati preventivamente delle azioni di auto salvaguardia necessarie in caso di scossa”.
Il piano prevede anche un numero telefonico del Coc (Centro operativo comunale) specificatamente dedicato alle informazioni alle fasce deboli della popolazione, disabili, anziani e malati.
L’intero piano speditivo sarà consultabile tra qualche giorno sul sito del Comune.

Mappa aree di attesa piano sismico Ancona-2
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto: approvato il piano speditivo sismico per il Comune di Ancona

AnconaToday è in caricamento