Cronaca

Maltempo: ecco il piano-neve del Comune di Ancona

Strade e mezzi spalaneve, scuole, spalatori, anziani e senzatetto: ecco il piano del Comune di Ancona per fronteggiare le nevicate in arrivo. Il numero verde per le informazioni è 800653413

Uno dei nuovi mezzi spargi-sale in forze ad Anconambiente

In vista delle previsioni meteorologiche che annunciano neve nei prossimi giorni nel territorio comunale, stamattina si è riunito il Comitato operativo comunale di protezione civile (Coc) alla presenza del sindaco, degli assessori alla Protezione civile Fabio Borgognoni e ai Lavori Pubblici Paolo Pasquini, del direttore generale, dei dirigenti e tecnici, per pianificare il lavoro che tutta la macchina comunale dovrà affrontare nelle eventuali emergenze maltempo.
Ai cittadini l’Amministrazione ricorda innanzitutto l’obbligo di circolazione – prescritto nell’ordinanza dello scorso mese (reperibile su www.comune.ancona.it) -  con catene o gomme termiche, ma consiglia vivamente – in caso di precipitazione nevose consistenti come quelle che si annunciano – di lasciare l’auto a casa, di utilizzare i mezzi pubblici o andare a piedi con calzature adatte.  Una speciale collaborazione viene richiesta anche per quanto riguarda la spalatura davanti ai portoni delle case, nei cortili e davanti ai negozi da parte dei privati.
Da parte sua, l’Amministrazione ha messo in moto per tempo la macchina organizzativa per attutire l’impatto che l’eventuale nevicata potrà avere sulla vita dei cittadini, soprattutto dei soggetti più fragili, e sulle attività delle imprese. Continui contatti sono in corso con il centro di protezione civile della Provincia, a cui molte strade provinciali fanno capo, con i Vigili del fuoco, con l’Autorità portuale e le società di servizi pubblici in particolare Conerobus e Anconambiente.

STRADE E MEZZI SPALANEVE. Sette mezzi scansa-neve in convenzione con i privati e altri cinque di proprietà comunale sono pronti a lavorare sulle strade principali per garantire il transito nelle arterie cruciali (l’elenco completo è contenuto nel piano di criticità viaria reperibile sul sito www.comune.ancona.it) . Prioritari sono considerati l’asse Nord-Sud, il by pass, via Conca a Torrette, via Flaminia, via Montagnola, le vie di uscita dal porto. E comunque saranno garantiti prima degli altri i collegamenti con ospedali, Questura, Porto, strade percorse dai mezzi pubblici.
Prioritaria viene considerata anche la viabilità su via Filonzi e su via Primo Maggio: nel caso in cui venga chiusa l’autostrada, infatti, i camion saranno dirottati e fermati nel parcheggio antistante lo stadio Del Conero.

SPALATORI. Si sta predisponendo l’avviso di reclutamento per reperire circa 80 spalatori, da destinare in particolare allo sgombero davanti agli uffici pubblici e alle scuole.

SCUOLE. Tutti gli edifici scolastici della città sono già stati dotati di pale e di una fornitura di sale, mentre si sta provvedendo in queste ore alla consegna negli asili nido. Sarà liberata dalla neve – per questioni di organizzazione e sicurezza- una sola entrata a plesso. E’ stata anche organizzata una speciale fornitura di derrate alimentari nel caso in cui il trasporto dei pasti non fosse possibile. L’eventuale chiusura delle scuole verrà decisa con un’ordinanza apposita a seconda della consistenza delle precipitazioni.

ANZIANI E SENZATETTO. Sarà potenziato anche quest’anno, in caso di emergenza neve, il servizio di consegna a domicilio della spesa e di medicinali urgenti organizzati dalle Circoscrizioni a favore di anziani soli.
Già predisposta, inoltre, l’accoglienza dei senza tetto nella struttura all’ex scuola Benincasa “Un tetto per tutti”, per tutti coloro che vivono in strada, in considerazione del fatto che è prevista anche un considerevole abbassamento della temperatura.

INFORMAZIONI. Per ora i cittadini possono chiamare al numero verde del Comune  800653413. In caso di emergenza verrà divulgato anche un numero di telefono a cui rivolgersi per richiedere interventi urgenti.
 Nel sito del Comune sarà allestita una pagina di informazioni in tempo reale dove i cittadini potranno seguire l’evolversi della situazione stradale e dei trasporti e delle attività messe in campo per fronteggiare il maltempo.
“Seguiremo ora per ora l’evolversi della situazione – affermano il sindaco Gramillano e l’assessore Borgognoni - Da mercoledì, stando alle attuali previsioni, sarà aperta la centrale operativa del Coc alle Palombare nella sede della Polizia municipale che organizzerà nel dettaglio interventi e risponderà alle richieste. Ci siamo attivati per pianificare tutto in modo da rispondere con efficienza all’eventuale emergenza , ma la collaborazione dei cittadini è indispensabile, soprattutto per evitare blocchi della viabilità che le auto ferme producono. Ai cittadini – concludono gli amministratori - chiediamo di lasciare a casa il più possibile l’auto o di circolare con i mezzi e dispositivi antisdruciolo omologati”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo: ecco il piano-neve del Comune di Ancona

AnconaToday è in caricamento