rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca

Caso “Piano bar”, la Questura: «Il Tar ha respinto la loro domanda»

La puntualizzazione della questura di Ancona sul caso del "Piano bar"

CAMERANO - Caso "Piano bar", la questura puntualizza la sentenza del Tar su ricorso presentato dai titolari. «In considerazione dei rilevanti profili di ordine e sicurezza pubblica, si ritiene opportuno segnalare che il Tribunale Amministrativo Regionale per le Marche, Sezione Prima, ha confermato che il provvedimento ex art. 100 del T.U.L.P.S. emesso dal Questore in data 20 luglio u.s.- volto ad inibire l’espletamento di eventi di pubblico spettacolo (serate musicali) non debba essere sospeso, avuto riguardo alle finalità di interesse pubblico rappresentate dalla Questura e tenuto conto anche dei limiti temporali (solo 10 giorni, già spirati).

Ne consegue che l’organo di Giustizia Amministrativa ha respinto la domanda cautelare della Società Piano Bar per insussistenza dei presupposti. Il TAR ha ribadito che l’istanza di sospensione cautelativa del provvedimento è stata accolta solo limitatamente alla somministrazione di cibi e bevande (per intendersi l’attività di Bar), mentre le altre attività potranno essere riprese, in sostanza, scaduti i 10 gg del Provvedimento del Questore».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso “Piano bar”, la Questura: «Il Tar ha respinto la loro domanda»

AnconaToday è in caricamento