Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Fabriano: una petizione per "salvare" il fiume Giano

La raccolta firme alla petizione è presso l'URP in piazza del comune 38, dal lunedì al sabato 9.00 -12.30; martedì e giovedì 15.30 - 18.00

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"E'in corso la petizione popolare per richiedere all'amministrazione comunale la sospensione dell'attuale progetto di intervento sul fiume Giano.
L'iniziativa vuole scongiurare la ritombatura che cementificherà nuovamente parte del tratto urbano del fiume e proporre invece un approccio a 360° che valuti congiuntamente l'aspetto funzionale e della sicurezza, tenendo conto anche di valutazioni ambientali e storico-architettoniche.

Venute infatti meno le necessità igienico-sanitarie che nel 1958 decretarono la chiusura (sversamenti e scarichi di abitazioni private sono oramai convogliati in regolari depuratori biologici e collettori fognari), abbiamo oggi un'occasione unica di valorizzazione del centro storico, che possa riallacciare quel rapporto ambientale rispettoso tra città e fiume deterioratosi negli anni, e di riscoprire e riappropriarci, anche in chiave turistica, del suggestivo e poderoso Ponte dell'Aèra, opera di ingegneria idraulica, monumento nazionale, luogo presso il quale si insediarono i primi fabbri che avrebbero dato origine alla città.


Aderiscono associazioni, movimenti e semplici cittadini in modo assolutamente trasversale ed indipendentemente da logiche di shieramento politico partitico.
La raccolta firme alla petizione è presso l'URP in piazza del comune 38, dal lunedì al sabato 9.00 -12.30; martedì e giovedì 15.30 - 18.00.

Un saluto."

Aldo Pesetti
Fabriano Storica

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabriano: una petizione per "salvare" il fiume Giano

AnconaToday è in caricamento