Cronaca

Perugia-Ancona, punto di svolta: arrivano i fondi per sbloccare i lavori

Arrivano i soldi ed è pronto il passaggio di mano. La Perugia-Ancona è ad un punto di svolta ed ora l'obiettivo è terminare l'opera, nonostante i ritardi, i pignoramenti ed i milioni di debiti

Per la Perugia-Ancona si sta muovendo finalmente qualcosa. L'obiettivo principale è finire l'opera, nonostante i ritardi ed i milioni di debiti accumulati nel corso degli anni. Il tentativo è fare ciò che è accaduto con la Btp: Impresa Spa che è in concordato di continuità e dovrebbe vendere il ramo d'azienza, perchè non in grando di rispettare il cronoprogramma.

Il governo Letta intanto, nell'ambito del decreto del "fare" ha stanziato 250 milioni che riguardano tutta la Quadrilatero.  Attuando il concordato il tribunale ha bloccato i creditori ad Impresa e per questo i soldi in entrata andranno ai subappaltatori ed ai fornitori. 

La situazione è comunque complicata. La tratta perugina viaggia paradossalmente ad un ritmo più veloce (nonostante manchino 60 milioni di euro per concludere i lavori) di quella marchigiana e proprio per questo nell'incontro tra il sottosegretario alle Infrastrutture Rocco Girlanda (coordinatore umbro del Pdl) ed ì i governatori di Umbria e Marche, Marini e Spacca si è deciso di dare una sferzata decisiva al progetto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perugia-Ancona, punto di svolta: arrivano i fondi per sbloccare i lavori

AnconaToday è in caricamento