Marche, Penelope: dal 1974 scomparse nel nulla 389 persone

L'associazione Penelope Marche ha reso noto che nella nostra regione, nel periodo che va dal 1 gennaio 1974 al 30 giugno 2012, sono scomparse 389 persone

Persone scomparse (foto archivio)

L’associazione Penelope Marche ha reso noto che nella nostra regione, nel periodo che va dal 1 gennaio 1974 al 30 giugno 2012, sono scomparse 389 persone; i minori italiani sono stati 24, quelli stranieri 253, per la maggior parte provenienti da Romania, Tunisia, Afghanistan, Marocco, Albania, Egitto.

Tra le principali cause di scomparsa, l'allontanamento da istituti o comunità (226). Per quanto riguarda i cadaveri non identificati sono 17, di cui 6 recuperati in mare.

Fonte: ANSA
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento