menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il pellegrino va di corsa, al via la staffetta tra Assisi e Loreto

Una staffetta per la spiritualità che toccherà 23 Comuni tra Umbria e Marche lungo la cinquecentesca strada regia postale

Si passeranno un ideale testimone della spiritualità i partecipanti al Quinto Pellegrinaggio Podistico a staffetta da Assisi a Loreto sulla Via Lauretana previsto sabato 8 settembre, compiendo un vero e proprio percorso di testimonianza perfettamente calibrato sui valori più profondi della cristianità e congiungendo anche concretamente due tra i luoghi italiani più legati alla fede. La manifestazione rientra nell’ambito del progetto "Valorizzazione del tracciato della via Lauretana cinquecentesca strada regia postale” ed è promossa dall’Associazione Asd Nuova Podistica Loreto e dalla stessa amministrazione comunale. Saranno coinvolti tutti 23 Comuni che rientrano nel progetto dei Cammini Lauretani, attraverso una serie di tappe la cui partenza è prevista dalla Basilica di San Francesco ad Assisi alle ore 5, quindi arrivo a Loreto alle 18.30 in Piazza della Madonna e nel mezzo soste previste alla Basilica di San Nicola a Tolentino, allo Sferisterio di Macerata ed in piazza Leopardi a Recanati con ritrovo e partenza finale verso l’arrivo nella città mariana.  

«La Via lauretana rappresenta per Loreto e più in generale per i pellegrini anche un momento simbolico di profondo valore spirituale – spiega l’assessore al Turismo Fausto Pirchio – e questo pellegrinaggio podistico, a sua volta, contribuisce a diffondere la conoscenza di un percorso particolare ed unico nel suo genere che possiede la stessa dignità di altri Cammini. Del resto i tratti già percorribili di questo tracciato, a dimostrazione di come i cittadini ne apprezzino le qualità, sono già molto frequentati e visitati». Previste, durante l’iniziativa, le presenze a Tolentino del sindaco Giuseppe Pezzanesi e a Loreto dell'Arcivescovo di Loreto Monsignor Fabio Dal Cin e del Sindaco Paolo Niccoletti. Il Pellegrinaggio podistico dell’8 settembre può rappresentare inoltre una potenziale chiave d’accesso ad un futuro coinvolgimento dell’associazionismo a sostegno delle disabilità, oltre che ovviamente una concreta opportunità per il raggiungimento delle finalità di promozione complessiva del tracciato della Via Lauretana ed insieme un efficace strumento di promozione dei valori di fede che la contraddistinguono, così come del valore culturale "spirituale" del medesimo culto lauretano. Un appuntamento, questo, che conferma l’impegno dell’amministrazione comunale della città mariana verso una piena valorizzazione del progetto legato ai Cammini, promosso attraverso una sinergia significativa con gli altri Comuni coinvolti.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento