Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Jesi

Pedopornografia, arrestato un 23enne: nel suo pc oltre 500 files e video di minori

Le indagini della polizia postale sono iniziate su segnalazione di un organismo internazionale. Il ragazzo avrebbe nascosto nel computer foto e video di minori, tra i 6 e i 10 anni, coinvolti in atti sessuali con adulti

A 23 anni avrebbe collezionato, secondo gli investigatori, centinaia di file pedopornografici nel suo computer. E' la scioccante scoperta fatta dagli agenti della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Pesaro, insieme al personale del Compartimento Polizia Postale di Ancona. In arresto un ragazzo 23enne, nato a Jesi, per la detenzione di oltre 500 files e video pedopornografici. Il materiale rinvenuto ritraeva minori tra i 6 e i 10 anni coinvolti in atti sessuali con adulti. 

L’indagine, coordinata dal Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, Centro Nazionale per il Contrasto alla pedopornografia Online, trova la propria origine nella segnalazione presentata da un organismo internazionale. Dopo un’attenta analisi è stato possibile rintracciare l’utente, residente nella provincia di Pesaro e Urbino, nei cui confronti l’Autorità Giudiziaria di Ancona ha emesso un provvedimento di perquisizione. La complessa attività di perquisizione dei supporti informatici nella disponibilità del ragazzo ha fatto emergere subito contenuti di natura pedopornografica inequivocabili. Peraltro anche recenti, visto che l’ultimo download di video e foto risaliva al 23 gennaio 2022. Così per lui è scattato arresto in flagranza di reato che, su disposizione del pm di turno, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedopornografia, arrestato un 23enne: nel suo pc oltre 500 files e video di minori
AnconaToday è in caricamento