rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Oltre 4mila foto e video a sfondo pedopornografico: il materiale era classificato per tipo

L'operazione della polizia postale di Ancona. L'uomo si trova agli arresti domiciliari

ANCONA - Gli investigatori del Compartimento Polizia Postale di Ancona insieme a personale delle dipendente Sezione di Ascoli Piceno, hanno arrestato in flagranza di reato un uomo di 53 anni, residente nella provincia di Ascoli per la detenzione di oltre 4500 files e video pedopornografici. Il materiale rinvenuto ritraeva minori tra i 6 e i 12 anni coinvolti in atti sessuali con adulti. L’indagine, attivata dal Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, Centro Nazionale per il Contrasto alla pedopornografia Online, trova la propria fonte nella segnalazione presentata da un organismo internazionale.

Altri files e video di carattere pedopornografici sono stati trovati dagli investigatori sui telefoni dell’indagato. I poliziotti si sono trovati di fronte ad un vero e proprio archivio, catalogato per genere, dei files memorizzati. Da qui, vista la mole di materiale nonché la modalità di catalogazione della stessa, gli investigatori hanno proceduto all’arresto in flagranza trasmettendo gli atti alla Procura della Repubblica di Fermo, competente per territorio, in relazione alla residenza dell’indagato. Il pm di turno, avvisato dell’avvenuto arresto, ha disposto la misura degli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida che si è tenuta nella giornata di lunedì. Il Gip, visti gli elementi raccolti, ha convalidato l’attività di polizia giudiziaria e ha confermato gli arresti domiciliari a carico dell’indagato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre 4mila foto e video a sfondo pedopornografico: il materiale era classificato per tipo

AnconaToday è in caricamento