rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Aperto al traffico il primo tratto di Pedemontana Marche: «E' una giornata storica»

Il tracciato comprende una galleria di 911 metri e 6 viadotti di una lunghezza complessiva pari a 400 metri, oltre allo svincolo intermedio di Cerreto d'Esi

Aperto al traffico il primo tratto della Pedemontana delle Marche 'Fabriano-Matelica Nord'. La Quadrilatero Marche-Umbria, società controllata di Anas, annuncia infatti di aver aperto il primo stralcio funzionale della strada che funge da asse di collegamento tra le direttrici Perugia-Ancona e Foligno-Civitanova Marche. Il tratto aperto al traffico, per un investimento di 86 milioni di euro, è lungo complessivamente 8,1 chilometri e collega la Statale 76 'della Val d'Esino' dove si innesta con un nuovo svincolo in prossimità di Fabriano (località 'Pian dell'Olmo') con il nuovo svincolo di Matelica Nord/Zona industriale. Il tracciato comprende una galleria di 911 metri e 6 viadotti di una lunghezza complessiva pari a 400 metri, oltre allo svincolo intermedio di Cerreto d'Esi. Si tratta di una strada a carreggiata unica larga 10,5 metri costituita da una corsia per senso di marcia da 3,75 metri e due banchine pavimentate (larghe 1,5 metri ciascuna). Proseguono nel frattempo i lavori per il completamento dei restanti tre stralci funzionali che completeranno l'intera direttrice lunga complessivamente 41 chilometri per un investimento totale di 340 milioni di euro: il secondo tratto 'Matelica Nord-Castelraimondo Nord' (90 milioni) ha raggiunto uno stato di avanzamento di oltre il 50% mentre i lavori per il terzo e il quarto stralcio 'Castelraimondo Nord-Camerino-Muccia', recentemente avviati per un investimento di oltre 153 milioni di euro, hanno raggiunto uno stato di avanzamento di circa il 10%. Il completamento di tutte le opere è previsto nel 2023.

«Oggi è una giornata storica per le Marche- scrive il governatore Francesco Acquaroli- Si sta aprendo il primo tratto della Pedemontana, opera attesa da decenni che segna la svolta per una parte dei territori dell'entroterra. Il primo stralcio funzionale di 8 chilometri va da Fabriano a Matelica, l'opera proseguirà fino a Muccia. In questa giornata così importante il mio pensiero e la gratitudine vanno al professor Mario Baldassarri e ad altre due figure che purtroppo non sono più con noi ma che hanno dato un contributo fondamentale per questa opera, Ermanno Pupo e Gennaro Pieralisi». Oltre alle opere previste dal progetto Quadrilatero Marche-Umbria, Anas ha attivato investimenti nelle Marche per 2,7 miliardi di euro tra lavori realizzati, in corso e di prossimo avvio per manutenzione (895 milioni) o realizzazione di nuove opere (1,2 miliardi).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aperto al traffico il primo tratto di Pedemontana Marche: «E' una giornata storica»

AnconaToday è in caricamento