menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Sono 18 i pazienti in terapia intensiva, a Torrette ricoverato anche un 23enne

Il ragazzo è ricoverato da diversi giorni ormai, ma dal nosocomio regionale lasciano trapelare una cauta fiducia sull'evoluzione del quadro clinico

ANCONA - C'è anche un 23enne proveniente da un Comune della provincia di Ancona, tra i 18 pazienti in terapia intensiva all'ospedale Torrette a causa del Covid-19. Il ragazzo è ricoverato da diversi giorni ormai, ma dal nosocomio regionale lasciano trapelare una cauta fiducia sull'evoluzione del quadro clinico, per via della giovane età che gli permette di sviluppare una risposta migliore alla malattia.

La notizia è emersa anche nel corso della seduta del consiglio regionale di ieri durante un botta e risposta tra Antonio Mastrovincenzo (Pd) e Carlo Ciccioli (Fdi). All'ex presidente del consiglio regionale che si lamentava per l'assenza in Aula -in una giornata così delicata per le Marche- da parte del governatore Francesco Acquaroli e dell'assessore alla Sanità, Filippo Saltamartini, ha replicato il capogruppo regionale del partito di Giorgia Meloni. «Gli ospedali stanno scoppiando, per la prima volta c'è una ragazzo di 23 anni senza patologie pregresse ricoverato in terapia intensiva all'ospedale Torrette- dice Ciccioli-. La situazione è davvero difficilissima e giustamente il presidente della Regione e l'assessore alla Sanità stanno parlando con i sindaci e le parti sociali che presidiano il territorio. Questi rilievi in un momento delicatissimo di emergenza sono fuori posto».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Acquaroli firma l'ordinanza: 5 comuni marchigiani in zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento