rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

In stazione con il camice dell'ospedale, scatta l'allarme ma era appena stato dimesso

Quando i carabinieri sono intervenuti hanno visto l'uomo aggirarsi in stazione con ancora indosso il camice dell'ospedale. Lui, un 48enne, era appena stato dimesso dalla struttura

ANCONA - Quando i carabinieri sono arrivati in stazione l'hanno visto aggirarsi con ancora il camice dell'ospedale. Poi, dopo il controllo, hanno invece capito che l'uomo non era fuggito dalla struttura ma semplicemente non aveva altri vestiti da mettersi e, probabilmente per il freddo, non se lo era tolto. E' questo quanto accaduto nel pomeriggio di ieri (sabato), all'interno della stazione ferroviaria di Ancona. 

A dare l'allarme alcuni passanti che hanno notato l'indiano, classe 1973 e residente a Marotta, passeggiare nella zona. Pensando che fosse un paziente fuggito dalla struttura, sono stati allertati i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Ancona, che hanno proceduto con l'identificazione. Scoperto che l'uomo era stato da poco dimesso e che la sua posizione nel territorio era regolare, i militari hanno contattato la Caritas di Ancona per farsi portare dei vestiti da donare all'uomo, infreddolito viste le pungenti temperature di questo periodo. Poi il 47enne è potuto salire sul treno e rientrare nel suo appartamento di Marotta. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In stazione con il camice dell'ospedale, scatta l'allarme ma era appena stato dimesso

AnconaToday è in caricamento