Cronaca Quartiere Adriatico / Viale della Vittoria

Viale della Vittoria: malore fatale per ex atleta, stroncato in bici

Malore fatale ieri in bici per Patrizio Pasquinelli, giudice di gara Fidal e figura chiave nella gestione del Palaindoor, stroncato da un infarto attorno alle 15, all'altezza del Tribunale di Sorveglianza

Malore fatale ieri in bici al viale della Vittoria per Patrizio Pasquinelli, giudice di gara Fidal e figura chiave nella gestione del Palaindoor, un ex atleta di nemmeno 50 anni, che aveva dedicato tutta la sua vita allo sport. Pasquinelli  è stato stroncato da un infarto nel primo pomeriggio, attorno alle 15, all’altezza del Tribunale di Sorveglianza, sul lato Piazza Diaz del viale. Un autobus che in quel momento stava sopraggiungendo lo ha quasi travolto, riuscendo però a frenare in tempo.

Le telefonate al 118 sono state immediate, ma i testimoni riferiscono che l'ex atleta non dava già più segni di vita. Sul posto i sanitari della Croce Rossa, che hanno provato ad effettuare un massaggio cardiaco, ma purtroppo non c'era più nulla da fare. Difficoltà anche nelle operazioni di identificazione, poiché l'uomo al momento della fatalità non aveva documenti con sé.
Patrizio Pasquinelli ha vissuto sempre per lo sport e nello sport, era un maratoneta di riferimento per la competizione annuale sul Conero organizzata dalla Garibaldina e donatore Avis.

Si tratta del terzo episodio di malore mortale: il 29 marzo scorso, un uomo di 66 anni residente a Gallignano si era spento dopo aver invaso la corsia opposta in via Primo Maggio, in zona Baraccola, dopo aver perso il controllo della sua auto, mentre sabato 31 aprile era stata la volta di un barista 70 enne, sulla via Flaminia, anche lui tradito da un malore tanto improvviso quanto fatale.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale della Vittoria: malore fatale per ex atleta, stroncato in bici

AnconaToday è in caricamento