Le patenti inglesi erano false: denunciati due fratelli

Fermati a una settimana di distanza, dopo i controlli è emerso che avevano commesso lo stesso reato. Le auto sono state loro sequestrate

Foto d'archivio

Fratelli di sangue ma anche di contraffazione: entrambi con patenti false, fermati a una settimana di distanza. Due fratelli di 30 e 40 anni, di nazionalità bengalese, sono stati fermati dalla sezione giudiziaria della polizia locale in due rispettive occasioni ma entrambi hanno commesso lo stesso reato: erano alla guida di un'auto con patenti false. Il primo è stato controllato nei pressi di piazza Roma. Quando ha esibito la sua patente, inglese, gli agenti hanno capito che c'era qualcosa che non andava.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da un più approfondito controllo è emerso che il documento era un falso. L'uomo è stato denunciato e il mezzo gli è stato sequestrato. Questo, la settimana scorsa. Ieri, quasi fosse un déjà vu, gli agenti hanno fermato l'altro bengalese. Sorpresi dal fatto che fosse il fratello della persona fermata la settimana prima, altrettanto increduli quando si sono resi conto che aveva commesso lo stesso identico reato. Anche per lui, denuncia e sequestro del veicolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus, è allerta nel Comune di Ancona: almeno 5 dipendenti in isolamento

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento