Divieto ignorato, famiglie con bambini sul Passo del Lupo: giro di vite sui controlli

Il rischio frane non ferma decine di bagnanti che transitano nel valico interdetto per raggiungere la spiaggia delle Due Sorelle: l'annuncio del sindaco

In tanti continuano a transitare sul Passo del Lupo

SIROLO - I divieti ci sono, ma è come se non esistessero perché i bagnanti e i turisti continuano a fare come vogliono: se ne infischiano dei rischi di frana e raggiungono a piedi la spiaggia delle Due Sorelle. Come? Attraverso il Passo del Lupo, interdetto sin dal 2005 per la sua pericolosità. Ma alla gente questo non interessa. La foto è stata scattata ieri (sabato 20 giugno) dal bagnino Gianfrancesco Gatti e parla da sola. Tra i bagnanti che hanno sfidato il pericolo, anche una coppia con bambini al seguito. Il problema è stato evidenziato nei giorni scorsi da Fabia Buglioni, capogruppo di “X Sirolo” e il sindaco Filippo Moschella, con un legale, dopo essersi confrontato con i responsabili dell’ente Parco del Conero e il circolo naturalistico Il Pungitopo, sta valutando una eventuale riapertura in sicurezza del sentiero. Ma siccome non sarà una cosa breve, ha annunciato un giro di vite sui controlli, con la Polizia locale che intensificherà i servizi in zona per far rispettare l’ordinanza che vieta il transito sul Passo del Lupo.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento