La passeggiata ecologica dei cittadini: si pensa a un comitato di quartiere

Prendersi cura del quartiere, ricreare socialità tra vicini. Sono stati questi gli obbiettivi della passeggiata cittadina tra le vie del quartiere Tiziano

Un momento della passeggiata

Un’iniziativa organizzata da un gruppo informale di residenti della zona alla quale hanno partecipato circa 30 persone, di tutte le età, segno che gli abitanti hanno interesse a partecipare e a migliorare la qualità della vita nel proprio quartiere. I cittadini si sono dati appuntamento all’ingresso del Parco Tiziano, all’incrocio tra via Tiziano e via Tibaldi, e da lì sono risaliti attraverso il parco, bene comune al centro del quartiere, purtroppo da anni trascurato e vandalizzato. Alla passeggiata erano presenti anche l’Assessore alla Partecipazione democratica, Manutenzioni e Traffico del Comune di Ancona, Geom. Stefano Foresi, e il dirigente del Servizio Economato e Provveditorato della Regione Marche, Dott. Mauro Terzoni, in rappresentanza dei due enti che hanno competenza nella gestione e manutenzione del Parco. Nello specifico, la parte inferiore del Parco risulta essere di proprietà della Regione Marche, mentre la parte alta risulta essere di proprietà del Comune di Ancona. Nel 2003 la convenzione tra i due enti, relativa alla manutenzione dell’area, è scaduta e non è stata più rinnovata. Da allora, il Parco è stato mantenuto con piccoli interventi di ripulitura e sfalcio dal Comune, ma ha subito un processo di continuo degrado e incuria, atti di vandalismo, e quindi un progressivo abbandono da parte dei residenti. Assieme ai due rappresentanti degli enti locali, i residenti hanno percorso il sentiero del Parco, segnalando in primis la necessità di potatura e pulizia del verde e l’installazione di una nuova illuminazione. Il gruppo ha poi raggiunto l’area giochi, evidenziandone il degrado e in particolare la necessità di sostituire le sedute delle altalene e una nuova pavimentazione, oltre a ripristinare il campetto da calcio, che purtroppo viene usato, da alcuni, come sgambatoio per i cani. I cittadini hanno quindi richiesto che si valuti la possibilità di creare un’area recintata per il passeggio dei cani e che quindi il campetto sia messo in sicurezza e ripristinato per permettere ai bambini e giovani del quartiere di giocare.

La passeggiata è proseguita fino alle scalette che sboccano su via Tiziano di fronte al passaggio pedonale della Scuola dell’Infanzia Verne. Alcuni genitori e rappresentanti di classe della scuola, presenti alla passeggiata, hanno sollevato il problema della sicurezza dei pedoni e del traffico soprattutto nelle prime ore del mattino: hanno quindi chiesto di intervenire sulla limitazione di velocità nei pressi dei plessi scolastici presenti nella via, pensando all’installazione di un semaforo a chiamata o al rifacimento di dossi che obblighino le auto a rallentare. Inoltre, è stato proposto di riqualificare il muro a ridosso della scuola Verne, attraverso azioni di street art, coinvolgendo gli alunni dell’Istituto artistico Mannucci e gli alunni del I.C. Cittadella-Hack. La passeggiata è proseguita fino all’altezza dell’attraversamento pedonale di fronte al supermercato SMA, dove è stato richiesto di mettere in sicurezza l’attraversamento, essendo scarsamente illuminato e segnalato. L’assessore Foresi si è impegnato, in breve tempo, a sottoscrivere un nuovo accordo con la Regione Marche per la gestione e manutenzione programmata della parte bassa del Parco Tiziano, oltre ad intervenire relativamente alle richieste riguardanti, l’illuminazione, la sicurezza dei pedonale e la viabilità. Ha inoltre annunciato che in primavera si avvieranno i lavori per il rifacimento del manto stradale in via Tiziano. I residenti presenti, entusiasti di questa iniziativa, si sono dati appuntamento per i prossimi mesi, sia per monitorare la realizzazione degli impegni assunta dall’Amministrazione e dagli enti competenti, sia per organizzare nuovi momenti di condivisione e socialità, valutando anche la costituzione di un Comitato di quartiere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento