rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Porta a spasso il cane, ma era ai domiciliari: 26enne torna in carcere il giorno di Natale

E' quanto successo ad un 26enne, già agli arresti domiciliari per spaccio di sostanze stupefacenti, il 24 dicembre. Per lui si sono aperte le porte del carcere nel giorno di Natale

FALCONARA - Esce di casa con cane e fidanzata nonostante gli arresti domiciliari per spaccio di sostanze stupefacenti. I carabinieri lo scoprono e lui finisce in carcere. Protagonista un 26enne di Falconara che ha pensato bene di trascorrere il suo ultimo giorno di misura cautelare portando a spasso il cane insieme alla sua fidanzata. In ogni caso, la misura non sarebbe cessata il giorno dopo, ma evidentemente il giovane se ne era talmente convinto da essersi già sentito più libero. Una libertà che ha pagato a caro prezzo, in quanto è stato subito sorpreso dai militari che lo hanno arrestato con l'accusa di evasione.

Il giorno di Natale il 26enne è stato portato nel carcere di Montacuto, dove resterà fino a quando non sarà nuovamente rivalutata la sussistenza delle esigenze cautelari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta a spasso il cane, ma era ai domiciliari: 26enne torna in carcere il giorno di Natale

AnconaToday è in caricamento