Parco Zoo, nel giardino di Falconara una due giorni sulla figura del keeper

I keepers di alcuni tra più prestigiosi zoo ed acquari italiani si sono riuniti mercoledì 14 e giovedì 15 febbraio nella sede del giardino zoologico marchigiano

Creare una rete di collaborazione e di scambio d’informazioni utile a migliorare ed ampliare le conoscenze per la gestione e la cura degli animali ospiti dei giardini zoologici. E’ uno degli obiettivi dell’AigZoo, l’associazione italiana guardiani di zoo, che, per l’ assemblea nazionale, ha scelto il Parco Zoo Falconara.

I keepers di alcuni tra più prestigiosi zoo ed acquari italiani si sono riuniti mercoledì 14 e giovedì 15 febbraio nella sede del giardino zoologico marchigiano per un meeting di due giorni, nel quale è anche emersa la volontà dell’associazione di valorizzare e riconoscere la figura del guardiano come figura professionale, realizzando in futuro dei corsi specifici. Un appuntamento importante per il Parco Zoo Falconara, giunto quest’anno al traguardo dei 50 anni, su cui è ricaduta la scelta dell’AigZoo, dopo il primo congresso tenutosi al Bioparco di Roma.

“Il keeper è un professionista che si prende quotidianamente cura del benessere degli animali – ha affermato il presidente dell’AigZoo Elia Longhini – collaborando anche con i medici veterinari. Un ruolo dunque di grande responsabilità, che riteniamo meriti il riconoscimento di figura professionale”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento