Parco archeologico di Suasa, il Comune in cerca di un mecenate

Il progetto da sostenere, pari ad € 15.000,00, è stato richiesto per l'acquisto di attrezzature per la manutenzione dei giardini ed aree verdi adiacenti la Domus Coiedii e la Domus Repubblicana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

L'Amministrazione Comunale è alla ricerca di Mecenati che effettuino una erogazione liberale a sostegno di un bene culturale pubblico quale è il Parco Archeologico Regionale della Città Romana di Suasa, infatti, è stato inserito sul sito dell'ArtBonus per interventi di manutenzione ordinaria, pulizia e decoro. Vista la frequentazione quasi quotidiana del Parco, è necessaria un'attività di pulizia dell'area e terreni adiacenti, attraverso la raccolta dei rifiuti, la rimozione e sfalcio delle erbe infestanti, sistemazione dei percorsi, staccionate, cartellonistica, ecc.. Nello specifico, il progetto da sostenere, pari ad € 15.000,00, è stato richiesto per l'acquisto di attrezzature per la manutenzione dei giardini ed aree verdi adiacenti la Domus Coiedii e la Domus Repubblicana di proprietà Comunale, pari ad Ha 2 circa. L'ArtBonus da la possibilità di favorire il mecenatismo culturale, permettendo a chiunque, persone fisiche o giuridiche, il godimento di importanti benefici fiscali sotto forma di credito di imposta (65% da ripartire in tre quote annuali di pari importo) per ogni erogazione liberale in denaro a sostegno della cultura e dello spettacolo, ai sensi dell'art. 1 del D.L. 31.5.2014, n. 83, "Disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale, lo sviluppo della cultura e il rilancio del turismo", convertito con modificazioni in Legge n. 106 del 29/07/2014 e s.m.i. I limiti di credito, per ciascun Mecenate, sono stati fissati in: • il 15% del reddito imponibile per le persone fisiche ed Enti che non svolgono attività d'impresa; • il 5 per mille dei ricavi annui per i titolari di redditi d'impresa. Il Parco è visitabile in Primavera (1° Aprile - 30 Giugno) nei giorni di Sabato, Domenica e Festivi dalle ore 15,30 alle ore 19,30.

Torna su
AnconaToday è in caricamento