rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca Portonovo

Mani sulla parcheggiatrice: identificata la coppia responsabile dell'aggressione

Marito e moglie romani sono stati denunciati per i reati di violenza privata, percosse e minaccia. Avevano sputato e denudato la donna il pomeriggio del 2 giugno

ANCONA - Sputi, indulti, minacce e aggressioni: le avevano strappato persino la maglietta e il reggiseno di dosso. Tutto questo perché aveva osato dire che erano contromano. Questa mattina i carabinieri della Compagnia di Ancona hanno denunciato in stato di libertà la coppia, un 52enne e una 34enne, ritenuti responsabili dell’aggressione ad una parcheggiatrice il pomeriggio del 2 giugno al Lago Grande di Portonovo. 

I carabinieri della Stazione del Poggio avevano avviato immediatamente le indagini ricostruendo tutta la vicenda anche grazie ai racconti della donna e alla visione delle telecamere di sorveglianza. L’uomo, dal forte accento romano, dopo averla minacciata ed insultata, era risalito a bordo del grosso suv per poi dileguarsi.

In seguito i militari hanno acquisito le immagini prodotte da tutti gli impianti di videosorveglianza presenti nella zona, anche privati e sono stati battuti palmo a palmo tutti i locali pubblici e i ristoranti alla ricerca anche della più piccola notizia. Sono stati sentiti diversi testimoni e, infine, sono stati messi insieme tutti i pezzi del puzzle, arrivando finalmente all’identificazione degli aggressori. In uno dei frame è stato infatti possibile notare una potente Audi Q8 pienamente compatibile con le descrizioni raccolte: il caso ha voluto anche che del veicolo, costretto a fermarsi per il traffico intenso, fosse possibile leggere perfettamente anche la targa. Si è risaliti così al proprietario, un 52enne di origini romane, e alla sua compagna, una donna di 34 anni, appunto. Sono state acquisite alcune loro fotografie, che i militari hanno così fatto vedere alla vittima e agli altri testimoni. I due aggressori sono stati quindi riconosciuti: la coppia, inchiodata alle proprie responsabilità dalle evidenze raccolte, è stata denunciata per i reati di violenza privata, percosse e minaccia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mani sulla parcheggiatrice: identificata la coppia responsabile dell'aggressione

AnconaToday è in caricamento